QuestasinnaI

Animazione e promozione della partecipazione civica sui più importanti problemi collettivi


05 Marzo 2011 - Politica

Elezioni comunali, Coalizioni !

"Il Partito del Sindaco...alla frutta !"

Anche a proposito delle dimissioni dalla Giunta comunale dell'Assessore Josto Murgia

Aldo Lobina

commenti (1) Stampa l'articolo Spedisci l'articolo


Il direttore del sito www.pbcsinnai.netsons.org, Aldo lobina, ci ha inviato  la nota che segue,  in difficoltà nella propria pubblicazione per una revisione tecnica del sito.

“Il partito del sindaco” alla frutta
 
Non posso comunque ringraziarla per il percorso fatto insieme in questi  5 anni …” Sono le parole scritte alla conclusione della lettera con la quale il 4 Marzo 2011 Josto Murgia, assessore al Turismo in quota Rossomori,  rivolgendosi al Sindaco rassegna le dimissioni da Assessore Comunale.
Un brutto segnale per Sandro Serreli  e per quel “partito del sindaco” di cui dicevamo nel precedente articolo(“Noi ci siamo per questo”), che ha la pretesa di succedere a se stesso.

Un bruttissimo segnale per Sel e  l’associazione dissociata guidata da Giulio Atzeri e Nello Satta (Sel +associazione= partito del sindaco)    che con  Rifondazione Comunista si ponevano come solido riferimento conservatore. Un organismo vecchio, malato di potere, intollerante del nuovo, rappresentato, il nuovo,  da Italia dei Valori e Rossomori  e gruppi collegati.
Un segnale incoraggiante per noi che intravediamo la possibilità di una nuova primavera.

Nulla sarà più come prima! Il Partito Democratico, pur mantenendo la sua presenza in Giunta, si prepara a sfidare  gli attuali compagni di cordata con altre forze. E chi sa?...Che non sappia cogliere il momento per correggere una rotta che lo fa cozzare contro lo scoglio Fli.
L’auspicio che facevamo a noi stessi e a Sinnai sta diventando realtà.

 E’ un bene per Sinnai che vi sia all’orizzonte la possibilità di nuovi assetti, che, partendo da quello che è stato fatto, aprano un nuovo corso nel rispetto dei valori di identità, partecipazione, solidarietà. Nuovi assetti che non sarebbero tali senza le necessarie aperture a quella parte di paese, che ha manifestato bisogno intenso di cambiamento.

Gestire una Comunità complessa non è semplice. Non lo è stato per il sindaco uscente, col quale finisce comunque un modo di intendere la politica, culturalmente perdente, perché diventato autoreferenziale e tutto affidata all’inventiva di Giulio Atzeri. Non lo sarà per chi dovrà succedergli. Dal quale ci aspettiamo un nuovo corso.




torna su

Scrivi un commento

 Nome (*)

 Email (*)

Inserisci nel campo sottostante il testo di sei lettere o numeri che appaiono in questa immagine.

verifica immagine:

 

 


Commenti:
  1. Angelo Zucca - 07 Marzo 2011

    Giochi di conventicole

    Non vedo che segnale positivo tu possa, caro Aldo, scorgere nella crisi del "partito del Sindaco",quasi che l'altro schieramento sinistr-destr sia una alternativa migliore. L'uno secondo me avrebbe prodotto al Massimo la candidatura del sudetto alla carica di sindaco e anche per questo i Rossomori non ci stanno mah! sbaglierò....e l'altro chi? Qualche onesta persona stimata ma scontata, e con quali prospettive? Si continua a fare solo giochi di conventicole senza rapportarsi alla popolazione.Hai notato che quest'anno non è stato ancora attivato il forum dei partiti come 5 anni fa, forse perchè comunque si vergognano e sono ben consci di beccare solo insulti.

 

 

Invia ad un amico:

inserisci la tua email (*)

Inserisci la mail del tuo amico(*)

eventule commento

 

Foto Archivio Questasinnai.com
visite: 756789
x

Questasinnai